FIORI DI VITE…?

(0 Voti)
FIORI DI VITE…? In evidenza

Il meteo imprevedibile di queste settimane, ha reso difficili le previsioni della fioritura, offrendoci però la bella scusa di uscire più spesso del previsto tra i filari, per un controllo costante della crescita delle piante.

La fioritura della vite è un momento cruciale e rappresenta una fase delicata e fondamentale per la produzione vitivinicola.

I fiori infati liberano il polline completando la fecondazione e consentendo il successivo sviluppo dei  grappoli d’uva.

 

Avete mai visto una fioritura di Glera?

I fiori sono quasi impercettibili, costituiti da piccolissimi petali giallo-bianchi, che sprigionano però un intenso profumo, inconfondibile!

Uno spettacolo della natura, purtroppo però molto breve: in poco più di una settimana, infatti, la fioritura termina.

Visitare le nostre colline in questo periodo è un’esperienza unica, uno spettacolo di profumi e paesaggi sorprendenti.

 

Ma quali sono le condizioni ottimali per una buona fioritura?

  • temperature intorno ai 20° C - 25° C o comunque comprese tra i 15° C e i 30 °C
  • equilibrio dei livelli di umidità
  • esposizione al sole corretta
  • prevenzione delle malattie tramite il controllo di agenti patogeni
  • aiuto da parte del viticoltore tramite diradamento del fogliame per migliorare esposizione solare e circolazione dell’aria

La fioritura della vite è un processo affascinante e complesso, che richiede attenzione e cura da parte dei viticoltori. 

Il successo di questa fase influisce direttamente sul potenziale produttivo e qualitativo della vendemmia. 

Con una gestione attenta e un pizzico di fortuna con le condizioni meteorologiche, la fioritura può portare a una stagione di crescita fruttuosa e a una produzione di vini di alta qualità.